Dove mangiare a Vienna

Dove mangiare a Vienna

Quando si tratta di dove mangiare, a Vienna non ci sono sicuramente problemi. Per un pasto veloce ci si può rivolgere ad uno dei tantissimi “baracchini” che vendono street food lungo le vie principali del centro storico. Se invece si vogliono mettere le gambe sotto ad un tavolo anche in questo caso ci sono decine e decine di luoghi. Noi ve ne consigliamo tre perché ci sono piaciuti tantissimo e sono estremamente particolari.

Tra i posti dove mangiare a Vienna c'è la Griechenbeisl con la firma di Egon Schiele
La firma di Egon Schiele sul soffitto della Griechenbeisl

Dove mangiare a Vienna: Griechenbeisl

Si trova a pochi passi da Schwedenplatz, sulla Fleischmarkt di fianco alla chiesa greco ortodossa. Alcuni lo indicano come il locale più antico di Vienna. Loro, sul sito, si vantano dei loro piatti tradizionali (che effettivamente sono buoni). L’ingresso è molto particolare e caratterizza il locale, ma il motivo per cui andare in questo ristorante è una sala particolare. Naturalmente, essendo un ristorante antico le sale sono diverse e si deve espressamente chiedere di poter mangiare nella sala con le firme. In questa sala particolare, infatti, la volta è letteralmente coperta da firme di personaggi famosi. La sala è monumento nazionale. Le firme sono moltissime, lasciate nel corso di tre secoli dai personaggi famosi che hanno mangiato nel locale. Fa una certa impressione mangiare nello stesso luogo in cui ha pranzato Mozart o Beethoven o Schiele ma è anche decisamente affascinante. Sembra di trovarsi direttamente dentro la storia. Va detto che la grande maggioranza delle firme sulla volta appartengono a personaggi che oggi sono sconosciuti, o la firma non è riconoscibile. I dipendenti del ristorante, però, possono essere d’aiuto nel riconoscere le firme più famose, tra cui quella dell’italiano Luciano Pavarotti.

7stern bräu

È una birreria che si trova sulla Siebensterngasse dietro al museumquartier. All’esterno appare come un edificio d’epoca, ma il meglio è all’interno con una grade sala occupata dai macchinari per la birra circondati da un bancone dove degustare le specialità della casa. Ci sono comunque altre stanze dove ci si accomoda per mangiare. I piatti sono quelli tipici della tradizione viennese. Non sono probabilmente eccezionali ma il locale vale comunque la pena di essere visitato.

Sacher

Sarà banale ma mangiare da Sacher è un’esperienza unica. I prezzi sono quelli che sono (alti), ma ne vale assolutamente la pena. Poco importa che si riesca ad entrare (dopo almeno un’ora di attesa) nello storico bar Sacher o da Eck: le specialità sono le stesse. Ovviamente è possibile ordinare tutta una serie di piatti, così come c’è la possibilità di mangiare un pasto completo. Ma naturalmente è quasi obbligatorio ordinare la famosissima torta che viene servita con la panna. Inutile dire che la Sachertorte è ottima e il servizio è superlativo. Altrettanto inutile dire che Sacher è ormai un’istituzione di Vienna e una tappa qui fa parte delle cose da vedere nella capitale austriaca.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.