Come visitare la mostra del cinema di Venezia con i bambini

Come visitare la mostra del cinema di Venezia con i bambini

Non è uno di quegli eventi dove normalmente si pensa di portare i bambini. Eppure non solo è possibile visitare la mostra del cinema di Venezia con i bambini, ma è anche un’occasione unica per fare “turismo cinematografico”. Se si è fortunati avere l’occasione di incontrare qualche star e per i bambini sarà un evento indimenticabile.

Leone alato di legno
Leone alato di legno in esposizione a Venezia 77

Dov’è la mostra del cinema

Venezia la conoscono un po’ tutti. Perfino chi non ha mai messo piede in laguna è perfettamente in grado di riconoscere le cupole di San Marco o il Palazzo Ducale. Ma forse non tutti sanno che la Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia (questo il pomposo nome ufficiale) non si tiene in centro a Venezia, ma al Lido. Il Lido è a circa 20 minuti di navigazione dal centro della città ed è un isoletta che per 355 giorni l’anno è un assonnato borgo periferico di una delle città più turistiche al mondo dove i veneziani vanno al massimo in spiaggia. Per i rimanenti 10 giorni è il centro del cinema mondiale. Arrivare nella zona della mostra non è semplicissimo, ma nemmeno particolarmente complesso. Si può arrivare in vaporetto a Santa Maria Elisabetta (linee 1, 5.1, 4.1) e da lì prendere uno dei bus che portano al Palazzo del Cinema.
Oppure si può prendere la linea 20 o la MC da San Zaccaria che vi permette di sbarcare direttamente in zona mostra.

Cosa vedere alla mostra del cinema con i bambini

La “zona” della mostra è piuttosto vasta, ma se siete con dei bambini vi basterà muovervi lungo la via principale per vedere le “attrazioni” principali. Indipendentemente da come siete arrivati la prima cosa che vi trovate davanti sono i giardini del Casinò: lì sono concentrati i “servizi” come bar, ristoranti, stand. Sono spazi comuni ma sono popolati soprattutto da addetti ai lavori. A parte il fatto che sono uno spazio verde in cui i bambini possono giocare non sono interessanti. Risalendo dai giardini arrivate al piazzale davanti al casinò, da poco rinnovato e completato con alberi e fontane.

Dal piazzale del Casinò, svoltando a sinistra, si entra nella parte più interessante della mostra: si tratta di una sola strada che passa davanti all’ex palazzo del Casinò, al Palazzo del cinema e poi prosegue fino allo splendido Hotel Excelsior.

Davanti al palazzo del cinema si svolgono le passerelle: normalmente, quando sfilano i divi più importanti la zona è letteralmente presa d’assalto e un bambino difficilmente potrà vedere qualcosa. Durante il pomeriggio, quando c’è meno calca non è difficile farli assistere a qualche passerella di personaggi magari non molto conosciuti ma comunque importanti.

Un’altra ottima zona d’osservazione è davanti all’Excelsior: non è difficile vedere personaggi famosi che escono/entrano/arrivano all’hotel.

Andare al cinema con i bambini

Ma la vera esperienza da provare con i bambini alla mostra del cinema è… andare al cinema. I bambini con più di sei anni, infatti, possono entrare in sala, se accompagnati da un genitore maggiorenne. Le sale per il pubblico sono diverse ma se si vuole vivere l’esperienza appieno si deve andare in Sala Grande. Il costo dei biglietti non è per niente “popolare”, ma l’esperienza vale ogni singolo centesimo del prezzo del biglietto.

In Sala Grande, infatti, si tengono le proiezioni ufficiali, alla presenza del regista e degli attori (oltre eventualmente ad altri membri del cast) che vengono annunciati prima della proiezione. Si tratta inoltre di film in “prima mondiale”: ovvero che sono alla prima proiezione ufficiale, nessuno li ha mai visti prima.

Naturalmente nel caso di bambini piccoli (scuola elementare) è necessario un minimo di preparazione prima: spiegare chi sono i personaggi che vedranno, che il film è la prima volta che viene presentato ecc. Ma sicuramente una volta che si troveranno in sala tra gli applausi scroscianti del pubblico non potranno che emozionarsi e trovare l’esperienza indimenticabile.

Alcune note

Nonostante i bambini accompagnati possano entrare in sala dai 6 anni e nonostante solitamente non vi siano restrizioni particolari (a parte le diciture 14+ o 18+ per indicare film violenti o con contenuti per adulti) è bene scegliere con cura il film.

  1. i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. Se avete dei bambini piccoli è opportuno scegliere un film italiano: non saranno costretti a leggere i sottotitoli che, peraltro, possono essere piuttosto veloci.
  2. Le restrizioni riguardano solo film con contenuti marcatamente adatti ai 14+ o 18+, ma questo non vuol dire che gli altri film siano tutti adatti ad un pubblico di bambini. Alcuni film, pur non essendo esplicitamente vietati sono comunque di difficile comprensione per un bambino. E’ quindi importante informarsi prima, almeno sulla trama dell’opera.

La mostra del cinema con i bambini può essere, per loro, un’esperienza indimenticabile.

Leggi anche: 5 luoghi (+1) nascosti di Venezia da vedere assolutamente5 luoghi (+1) nascosti di Venezia da vedere assolutamente
Tutti conoscono i luoghi principali di Venezia e Piazza San Marco è uno dei luoghi più iconici d’Italia e, quindi, del mondo. Eppure ci sono 5 luoghi (+1) di Venezia, che non sono conosciuti da tutti e sono “nascosti in piena vista”…


Trova un alloggio a Venezia

Booking.com

Acquista su amazon.in un articolo correlato con Venezia

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.